6 libri recenti su femminismo e questione di genere

Il mostruoso, l’antropocene, la fotografia, letti però da una prospettiva femminista. Sono 3 dei libri che segnaliamo questa settimana

Le strategy per negare la discriminazione di genere sono tutt’altro che defunte: non esiste, non esiste più… I sei recenti libri che vi spaziano dall’excursus storico alla riflessione theorica. Mostrando come il femminismo permetta di affrontare i problemi più urgenza e scottanti che riguardano il pianeta.

– Marco Enrico Giacomelli

Una prima versione di questo articolo è stata pubblicata su Rivista Artribune #65/66

sottoscrizione ad Artribune Magazine
Acquista la tua
inserimento sul prossimo Artribune

1. COSTANTINO D’ORAZIO – VITE DI ARTISTE ECCELLENZA

Costantino D’Orazio – Vite di artisti eccellenti (Laterza, Roma Bari 2021)

Da Ildegarda di Bingen alle Ragazze guerrigliereil talento critico e narrativo di Costantino D’Orazio al servizio del racconto di due artisti.

Costantino D’Orazio – Vite di artisti eccellenti
Laterza, Roma-Bari 2021
pagina. 270, 18€
ISBN 9788858141359
www.laterza.it

2. CLAUDIA STIPENDIO – DONNE D’AVANGUARDIA

Claudia Salary – Donne d’avanguardia (il Mulino, Bologna 2021)

Italian ma non solo, artiste ma anche polemiste e ballerine. Il racconto della battaglia per la libera espressione delle donne nel XX secolo.

Salario Claudia – Donne d’avanguardia
il Mulino, Bologna 2021
pagina. 288, 22€
ISBN 9788815292643
www.mulino.it

3. FOTOGRAFIA E FEMMINISMO NELL’ITALIA DEGLI ANNI SESSANTA

Cristina Casero (a cura di) – Fotografia e femminismo nell’Italia degli anni Sessanta. Rispecchiamento, indagine critica e testimonianza (Postmedia Books, Milano 2021)

Nove studiose per nove saggi che approfondiscono il rapporto tra Fotografia e femminismo nell’Italia degli anni Sessanta. E poi le conversazioni con tredici artisti.

Cristina Casero (a cura di) – Fotografia e femminismo nell’Italia degli anni Sessanta. Rispecchiamento, indagine critica e testimonianza
Libri Postmedia, Milano 2021
pagina. 180, 21€
ISBN 978
www.postmediabooks.it

4. IO DICO IO – IO DICO I

Io dico Io – Io dico io (Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2021)

La mostra alla Galleria Nazionale e il libro che l’accompagna (a cura di Cecilia Canziani, Lara Conte e Paola Ugolini) sono l’ennesimo, doveroso focus sull’altra metà dell’arte proposto dalla direttrice Cristiana Collu. All’ombra, anzi alla luce di Carlo Lonziil cui archivio è stato acquisito dal museo romano.

Io dico Io – dico io
Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2021
pagina. 588, 40€
ISBN 9788836648696
www.silvanaeditoriale.it

5. JUDE ELLISON S. DOYLE – IL MOSTRUOSO FEMMINILE

Jude Ellison S. Doyle – Il mostruoso femminile (Tlon, Roma Milano 2021)

Una panoramica ragionata dell’immagine della donna nella cultura (popolare) di questi ultimi decenni. Colto, curioso e militante – che sono poi i tre aggettivi che descrivono uno dei piccoli editori da tenere costantemente d’occhio.

Jude Ellison S. Doyle – Il mostro femminile
Tlon, Roma-Milano 2021
pagina. 304, 18€
ISBN 9788831498258
www.tlon.it

6. JOHANNA ZYLINSKA – LA FINE DELL’UOMO

Johanna Zylinska – La fine dell’uomo. Una controapocalisse femminista (Rogas, Roma 2021)

Antropocene, bene. Ma siamo certi che il danno lo stia facendo il genere umano nel suo complesso? O invece quell’antropo è maschio, bianco, eterosessuale…

Johanna Zylinska – La fine dell’uomo. Una controapocalisse femminista
Rogas, Roma 2021
pagina. 108, 11,70 €
ISBN 9788899700652
www.rogasedizioni.net

Marco Enrico Giacomelli

Giornalista professionista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato philosophia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all'”Abécédaire de Michel Foucault” (Mons-Paris 2004) e all'”Abécédaire de Jacques Derrida” (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: “Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaisme en prospect” (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), “Another Italian Anomaly? On Embedded Critics” (Trieste 2005), “La Nuovelle École Romaine” (Parigi 2006), “Un philosophie tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all’induismo” (Roma 2011), “Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell’opera di Mike Kelley” (Milano 2014), “Un concern sur l’art contemporain italien du XXIe siècle” (Parigi 2016, con Arianna Testino). In qualità di traduttore, ha pubblicato testi di Augé, Bourriaud, Deleuze, Groys e Revel. Nel 2014 ha curato la mostra (al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano) e il libro (a cura di Marsilio) “Achille Compagnoni. Oltre il K2”. Nel 2018 ha curato la X edizione della Via del Sale in dieci paesi dell’Alta Langa e della Val Bormida. Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l’Università Milano-Bicocca e l’Accademia di Brera di Milano, la Libera Università di Bolzano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV e Ca’ Foscari di Venezia, l’Accademia Albertina di Torino. Redige (insieme a Massimiliano Tonelli) la sezione dedicata all’arte contemporanea del rapporto annuale “Io sono cultura” prodotto dalla Fondazione Symbola. Insegna Scrittura Critica alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.

Leave a Comment

Your email address will not be published.