Allerta nei supermercati, NON consumarlo: contiene salmonella



Dopo lo scandalo Ferrero, su cui è stato puntato il dito per alcuni casi di salmonella, il Ministero della salute blocca la produzione di altri generi alimentari. Ecco la qualità.

Allerta supermercati
Allerta supermercati – Nanopress.it

Ormai quando andiamo al supermercato ad acquistare beni alimentari per la nostra dispensa, è bene stare più attenti che mai.

Quest’anno in particolare ci sono stati, infatti, tantissimi casi di salmonella, in diversi prodotti che si trovano sul mercato. Ora, è arrivata la comunicazione che un alimento molto conosciuto e comune potrebbe essere pericoloso. Ecco di cosa si tratta.

Supermercato
Supermercato – Nanopress.it

Casi di salmonella: un altro prodotto eliminato dal mercato

La salmonella è un virus che può diventare davvero fatale nell’uomo. È cosa risaputa, anche se una volta il rischio di trovarlo negli alimenti era davvero minimo: era ormai noto che mangiando le uova crude, ad esempio, poteva esserci il rischio di un’infezione.

batteria della salmonella
Batterio della salmonella – Nanopress.it

Oggi, invece, sembra stia diventando un problema all’ordine del giorno, una cosa a cui stare attentissimi perché potrebbe trovarsi in qualsiasi alimento che mangiamo.

Recent la notizia che il ministero della salute ha ritirato dal mercato altri prodotti, dopo lo scandalo della Ferrero.

Infatti, alcuni prodotti che vengono dallo Revolution stabilimento srl di Perugia suno stati bloccati. Di cosa si tratta?
Eccoli di seguito:

  • Rustichelli senza glutin Linea Gustiamo Revolutioncon il numero di lotto 130522 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 13/11/2022.
  • Grissoncelli all’olio senza glutin Lina Gustiamo Revolutioncon il numero di lotto 190522 e il Tmc 19/11/2022.
    Mix sfoglia senza glutin Revolution, in sacchi da 12,5 kg, con i numeri di lotto 050422 e 270422, uovo Tmc 05/04/2023 e 27/04/2023.

Prodotti comuni, che chiunque potrebbe portare sulla sua tavola senza rendere conto che si tratta di cibo pericolosissimo.

Lo scandalo Ferrero

Qualche mese fa, la famosa azienda di cioccolato Ferreroche come sappiamo produrre anche importanti prodotti alimentari per bambini, ha chiuso lo stabilimento in Belgio per salmonella.

La cosa riguardava alcuni prodotti Kinderdopo che almeno 300 persone sono state attack dal virus della salmonella dopo il loro consumo.

L’azienda diffusa lo per anche in Italia, allo stabilimento di Alba, per essere sicuro di non recare ad altre persone.

Questo scandalo è stato un danno non indifferente per l’immagine di Ferrero, un’azienda storica per la produzione di snack e dolci.

Che cos’è la salmonella

La salmonella è una batteriaappartenente alla famiglia delle Enterobacteriaceae, che si trasmette attraverso il contatto con sostanze infette.

La salmonellosi è un’infezione che viene provocata da questo batterio, che spesso si può trovare negli alimenti. Senza un tempestivo trattamento, la salmonella può causare gravi complicazioni e può essere fatale.

Ma come si riconosce? All’inizio non è facile capire sensi tratta o no di questa infezione, anche perché i sintomi possono essere diarrea, mal di testa, febbre, vomito, comuni sintomi di un’influenza.

Manella seconda fase della malattia sì che ci si allrma, perché l’addome si goffia e il ritmo cardiaco rallentato.

Per prevenire la salmonella i medici consigliano la vaccinazione, se si viaggia in zona del mondo a rischio.

Le vaccinazioni non forniscono, però, una protezione completa contro la salmonella per cui è importante prendere alcune precauzioni di base, come ad esempio e bere solo acqua in bottiglia, preferibilmente sigillata.

Inoltre, molto importante cercare di mon mangiare verdura cruda, frutta sbucciata, frutti di mare o insalate, soprattutto se non si sa la provenienza o come sono state lavate e disinfettate.

Leave a Comment

Your email address will not be published.