Come risparmiare sui libri universitari: 10 consigli utili

I libri universitari sono tanti e possono avere un costo molto elevato. Ecco, quindi, alcuni consigli e trucchetti per acquistarli risparmiando qualcosina, tra quote e coupon di cui approfittare e piccoli consigli utili.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Quando si frequenta l’università, le spese da affrontare sono zia. Quelle più esose sono proprio le tasse, ma anche il costo dei libri può pesare molto sul bilancio finale. Come si può ovviare al problema? La soluzione non è, ovviamente, rinunciare ai testi, nemmeno in parte.

Di seguito trovate alcuni consigli che possono rivelarsi molto utili per cercare di risparmiare qualcosa senza dover scegliere quali libri e quali no. .

Comprate libri di seconda mano

Il primo consiglio che vi diamo è quello più ovvio: cercate libri usa. Ovviamente devono essere in buone condizioni, altrimenti studiarvi sopra sarebbe impossibile; ma quel che è certo è che riuscite ad acquistarli almeno alla metà del prezzo di copertina.

Come si trovano i libri di seconda mano? Fate attenzione alle bache dell’università, su cui quotidianamente vengono affissi avvisi e annuncio iscrivetevi ad uno dei gruppi Facebook dedica al vostro corso di laurea.

In alternativa, potete rivolgervi a associazioni studentesche o chiedi informazioni agli studenti degli anni precedenti.

Compra la libreria online

Se dalle contrattazioni dal vivo non avete ricavato nulla, cominciate a stuffciare online. Sono numerose le piattaforme che dedicano una sezione intera libri ai universitari.

Tra le più fornite e affidabili vi segnaliamo senza dubbio Libraccio e Hoepli. Su entrambe le piattaforme trovate spesso sconti e quote di cui approfittare.

Il nostro consiglio è quello di iscrivervi su questi siti e leggere le newsletter associare: molto spesso gli iscritti ricevono codici sconto e buono di cui approfittare per ottenere un ulteriore vantaggio sull’acquisto dei libri.

Approfittate degli sconti riservati agli studenti su Amazon

Ottime occasioni si trovano anche su Amazonnella sezione dedicata ai libri di testodisponibili con il 15% di sconto. Sulla famosa piattaforma, infatti, è possibile procedere all’acquisto sfruttando il bonus 18 appgrazie al quale gli studenti hanno diritto a 500 euro da investire nello studio e nell’acquisto di dispositivi che lo facilitino.

Inoltre, se superate un certo somma o siete abbonati ad Amazon Prime, avrete in automatico le spese di spedizione gratuite.

Acquista libri in versione e-book

Un grande risparmio si acquistando ilibri in versione ebook, decisamente più economici dei libri cartacei. Ormai, quasi tutti i libri sono realizzati sia in versione cartacea che in versione digital, per consentire a tutti di avere accesso a qualsiasi tipo di testo nel modo che più si ritiene opportuno.

La maggior parte delle piattaforme permette di acquistare i libri in formato PDF: una volta scaricati sul pc, potete decidere se studiare direttamente da lì o stampare il materiale, in base al vostro metodo di studio.

Un discorso a parte va fatto, invece, nel caso in cui acquistate eBook su Amazon; in questo caso, per poter procedere, dovete aver scaricato sul vostro smartphone una delle app di lettura riconosciute da Amazon oppure avere un Accendere, l’e-book reader ufficiale della piattaforma. Una volta effettuata l’acquisto, i libri digitali saranno inviati direttamente alla libreria virtuale del vostro dispositivo.

Inoltre, potete scegliere di iscrivervi a Kindle illimitatoil servizio che vi acconsenti ad accedere a numerosi titoli gratuitamente.

Una proposta degli lettore di ebook: se ne possedete uno, potete acquistare e scaricare i vostri libri digitali direttamente dallo store del dispositivosalvando nelle impostazioni il vostro metodo di pagamento preferito.

Chiedete i manuali in prestito alla biblioteca

Come tutti i libri, anche i libri universitari possono essere presi in prestito in biblioteca. Una volta ottenuti, potete fotocopiare i capitoli che vi interessano o consultarli trascrivendo le nozioni che vi interessano su un quaderno, riassunti o schemi.

Per chiedere un libro in prestito, tutto quello che vi occorre è la tessera della biblioteca, potete chiedere agli addetti.

Fotocopiate i capitoli più importanti

Fotocopiare i libri per intero non è legale, ma è consentito se vi limita a fotocopiare il 20% del testo. Dunque, fatevi consegnare il libro che vi servono da qualcuno che lo ha già acquistato e selezionate i capitoli che vi servono.

Certo, questa soluzione non va bene se il docente vi ha assegnato da studiare l’intero libro o numerosi capitoli, ma va bene nel caso in cui si tratti di capitoli di approfondimento o di integrazioni.

Sfruttate le carte fedeltà delle librerie

Come qualsiasi attività commerciale, anche le librerie forniscono delle carte fedeltà che vi consentono di accumulare punti ogni volta che fate un acquisto.

Potreste sfruttare i punti accumulazione per acquistare i testi che vi servono per l’università ad un prezzo minore. Per conoscere bene le regole per accumulare punti, chiedete informazioni precise alla vostra libreria di fiducia.

Acquistate testi di edizioni precedenti

Molti manuali scolastici e universitari vengono aggiornati ogni anno; non è detto, però, che gli aggiornamenti siano sostanziali o numerosi. A volte, le diverse edizioni di uno stesso libro differiscono solo per l’aggiunta di qualche capitolo o per una diversa organizzazione degli argomenti.

Quello che potete fare, quindi, è L’edizione più recente con quelle passate ekalender di quanto e in cosa differiscono. Se la differenza non è eccessiva, potete scegliere di acquistare un’edizione precedente – più facilmente reperibile in usato – e fotocopiare i capitoli aggiuntivi.

Date uno sguardo su Google Scholar

Hai mai sentito parlare di Google Scholar? Si tratta di un motore di ricerca dedicato ai testi accademici e accessibile a tutti.

Su questo motore di ricerca non è possibile leggere volume per intero, ma, non sarà impossibile trovare proprio i capitoli che vi servono.

Puoi salvare il materiale trovato sul pc, stamparlo e studiarlo.

Prova con il book sharing

Molto potrebbe utile rivelarsi anche il book sharing: proponete a qualche vostro compagno di corso di dividere le spese e acquistare un solo libro. Potete poi decidere se studiare a turno o insieme, in base al tipo di materia e al vostro metodo di studio.

Il nostro consiglio è quello di non coinvolgere però troppa gente, in modo da non dover aspettare troppo a lungo il vostro turno per poter usufruire del libro.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.

Leave a Comment

Your email address will not be published.