Elettrica vs diesel: Bruno fa i conti con la ID.3

Elettrica vs diesel: conti alla mano, Bruno smonta la tesi di chi sostiene che per convenienza le auto a gasolio stravincono. Confrontare sì, ma coi numeri giusti…

elettrico vs dieselElettrica vs diesel: non ricarico a casa, però pago…

di Bruno Deroma

“Heyo letto con una certa curiosità la stima fatto dal lettore Giovanni che valuta un costo chilometrico inferiore della propria Golf 7 diesel rispetto ad una ZOE. Possiedo una VW ID.3 consegnatami la mattina del 31 maggio 2022. Per ragioni che ho già documentato nei mesi scorsi (autorimessa in super-condominio), nel mio box non mi è stato possibile installa una wall box alimentata dal mio contatore domestico. Ho comunque fatto la scelta di acquistare un’elettrica per due motivazioni per me fondamentali: piacere di guida e sensibilità ambientale. Ed ho dunque dovuto sottostare alla necessità di ricaricare il veicolo presso le colonnine pubbliche. Per questa ragione ho sottoscritto un profilo utente con Enel X Way (a cura di uno analogo mia moglie). Contando che normalmente percorro pochi km all’anno (ca 10.000come peraltro nel contratto sottoscritto con Volkswagen).

Diario dei consumi*: quante ricariche, quanta spesa

elettrico vs diesel
*Secondo le rilevazioni del nostro lettore, ogni kWh stoccato nella batteria della sua Volkswagen ID.3 consente di percorrere 5,75 miglia. Ogni kWh assorbito dalla rete consente invece di fare 5,44 km.

Nella sostanza, nei mesi di scarso utilizzo dell’auto effettuerò ricariche con abbonamento mensile a tariffa Appartamento Piccolo (0,357 €/kWh nel caso venga utilizzato l’intera disponibilità di 70 kWh/mese). Mentre in giugno e luglio ho utilizzato l’abbonamento mensile a tariffa Appartamento grande (0,321 €/kWh nel caso venga utilizzata l’intera disponibilità, 145 kWh al mese). A luglio inoltre, visto il numero di km in autostrada con auto carica (170 kg. il conducente), climatizzatore tirato per il collo e velocità oltre io al limite di legge, sia che mia moglie abbiamo sottoscrina un abbo Appartamento grande. Portando la disponibilità di energia a 290 kWh da consumare fino a Ferragosto. Per fare i conti del costo/km, è necessario un supporto di calcolo. Vi allego il file Excel che ho utilizzato. Pur non essendo forse il top della professionalità, consenti di estrapolare i principali indicatori sul solo costo dell’energia. Per confrontarlo con l’acquisto di gasolio o altri combustibili.

Quanto spendere di energia, quanto spendere di gasolio

Nella sostanza, già momento il costo risulta 0,057 euro/kmcon un costo medio dell’energia di 310 euro/MWh. Anche se mediamente basso grazie ad alcune ricariche gratuite utilizzate in questi giorni presso il B&B dove ho soggiornato per 3 notti. Per il solo costo del carburante, la Golf di Giovanni costerebbe 0,083 euro/kmI l 46,2% in più di quanto spendere con la ID.3 utilizzando la rete di ricarica pubblica. Anche HPC. Va precisato che, a fronte di un costo delle ricariche moderato da una parte di ricariche gratuite, il conteggio comprende 76,33 kWh già pagati nell’abbonamento Appartamento grande di mia moglie. E dei consumi chilometrici abbastanza alti per l’intensivo uso autostradale di questi giorni, con vecchia temperatura. Ritengo che il costo medio di tutto un anno possa risultare inferiore. Quanto sopra solo per rintuzzare le affermazioni, veritiere, ma poco circostanziate, rispetto al maggior costo della ricarica presso la rete pubblica.

elettrico vs dieselElettrica vs diesel: resta lo scoglio del prezzo d’acquisto

Resta il capitolo sul costo di acquisto delle auto elettriche. È vero che il prezzo di un’ elettrica è ascensore, ma solo se lo si raffronta con un’auto della stessa dimensione (ingombro esterno e posti interni). Se si deve acquistare un autoveicolo della stessa abitabilità della ID.3, (e stessa potenza e coppia, medesimi optional ed ausili alla guida di cui la BEV è dotata), il prezzo si avvicinerebbe moltissimo a quello della ID.3 Su questo Paolo Mariano aveva già fatto un raffronto tra ID.3 e Golf). Il vero nodo è quindi la disponibilità finanziaria al momento dell’acquisto, più che il costo vero e proprio. Se non si dispone di risorse economiche sufficienti, la scelta nell’endotermico è molto più vasta. Ma accontentandosi di una vettura che non sarà comunque mai raffrontabile ad un’elettrica (pur con gli inevitabili piccoli svantaggi di un’auto a batterie).

elettrico vs dieselLa morale è – Quando si fanno i conti, meglio disporre di tutti gli elementi per farli in modo corretto (o con i minori errori possibili). Questo a dalla scelta “di cuore” di un’auto. Per la quale non mi sento di discutere con chi, per svariati motivi, si sente piuttosto di prediligere una alimentazione con energia da fonte fossile che elettrica. Solo non si provi a giustificare tali scelte con i costi di esercizio“.

elettrico vs diesel— Iscriviti alla Nlettera di posta elettronica e al canale Youtube di vaielettrico.it —

Leave a Comment

Your email address will not be published.