i dettagli sulle quattro gare

tre valli varesina presentazione


Prenderanno ufficialmente il via sabato 1 ottobre gli eventi internazionali organizzati dalla Società Ciclistica Alfredo Binda con grandi novità per gli amatori e grandisse e campioni per le gare professionistiche.

Galleria fotografica

Presentazione gare Tre Valli Varesine 4 mar 9

L’intera programmazione è stata presentata a Villa Recalcatic: ad attendere gli atleti ci sono la 1° Tre Valli Varesine Gravel experience; la 6° Gran fondo tre Valli Varesine – Uci Gran fondo world series; la 2° Gara femminile Tre Valli Varesine | E-work e, naturalmente, la 101° Tre Valli Varesine – Uci proseries.

tre valli varesina presentazione

Ecco tutti i dettagli di ogni competizione:

1° ESPERIENZA GHIAIA TRE VALLI VARESINE

Si inizia subito con la novità: la 1° edizione della TRE VALLI VARESINE GRAVEL EXPERIENCE, una manifestazione dedicata agli amatori che vogliono cimentare in questa nuova e appassionante disciplina che in pochi anni ha già risocosso. La Gravel a aperta e con ogni tipo di bicicletta (mountain bike, gravel, e-bike) si sviluppa tutti su un tracciato di circa 70 km affascinant dal punto di vista paesaggistico, immerso nella natura, che tocca il lago Maggiore, il lago di Varese e il lago di Monate. Un’occasione inedita per la scoperta di luoghi inesplorati del nostro territorio pedalando su un percorso prevalente sterrato: tanto divertimento e un ristoro speciale ad Ispra con pasta e fagioli vino rosso.
Ritrovo sabato mattina 1° ottobre a partire dalle 8:15 ai Giardini Estensi di Varese per la consegna dei kit di partecipazione, le ultime iscrizioni.
Partenza da via Sacco dalle 8:30 alle 9:30 e rientro previsto per le 14:00

6° GRAN FONDO TRE VALLI VARESINE – UCI GRAN FONDO WORLD SERIES

Sabato 1° ottobre nel pomeriggio è in programma la CRONOMETRO INDIVIDUALE. Ritrovo dalle 14:30 alle 15:00 davanti all’Ippodromo di Varese (Piazza Martiri Della Libertà) con le attività di controllo bici, prova percorso chiuso al traffico e dalle 15:00 alle 17:30 partenze scaglionate per categoria di età lungo un percorso di 22 chilometri attraverso la Valganna.

Domenica mattina 2 ottobre prenderà il via la 6ª edizione della 6° GRAN FONDO TRE VALLI VARESINE, un’occasione imperdibile per i ciclisti amatori di vivere una giornata da professionisti con le strade chiuse al traffico. Il percorso della granfondo sarà quello del mitico Mondiale Granfondo di Varese 2018 con quasi 130 km di strade presidiate dallo staff tecnico. Il medio fondo sarà di oltre 100 km. La Granfondo Tre Valli Varesine offre l’emozione di sfidare se stessi tra laghi prealpini, borghi storici, faticose salite e adrenaliniche discese che la provincia di Varese offre attraverso la Valcuvia, la Valganna, la Valceresio lageggiando , costile lagoggiando il lago Ceresio, a pochi chilometri dalla Svizzera e da Milano.

Sia la cronometro individuale in programma sabato che la 6° Granfondo Tre Valli Varesine del 2 ottobre sono valide per la qualificazione al Campionato del Mondo UCI Granfondo 2023 a Glasgow, in Gran Bretagna.
Sarà anche la tappa conclusiva del circuito SPECIALIZED Granfondo Series, una nuova proposta che unisce 4 manifestazioni in un unico formato disegnato su misura per i ciclisti alla ricerca delle grandi emozioni.

2° GARA FEMMINILE TRE VALLI VARESINE | lavoro elettronico

Martedì 4 ottobre è la giornata dei professionisti: inizia la mattina con la 2° GARA DONNA TRE VALLI VARESINE | lavoro elettronico
Sarà il Museo del Tessile della Tradizione Industriale, nel cuore della città di Busto Arsizio, che ospiterà il quartier tappa con la presentazione delle 22 squadre iscritte, 7 delle qualifiche della categoria World Tour. Attese le più forti atlete del momento come Elisa Longo Borghini, Elisa Balsamo (campionessa del Mondo in carica), Letizia Paternoster, Amanda Spratt e Arlenis Sierra Cañadilla, vincitrice della prima edizione della Tre Valli Varesine Women’s Race | lavoro elettronico.

101° TRE VALLI VARESINE – UCI PROSERIE

Martedì 4 ottobre dalle 10:30 al Museo del Tessile di Busto riflettori puntati sulla 101° edizione delle Tre Valli Varesine. Qui sfileranno le più importanti squadre ciclistiche del panorama globale che prenderanno il via alle 12:00 al km 0 davanti a Palazzo Gilardoni: iscritti 25 team, mar cui 16 World Tour. Attesi grandi campioni del calibro di Tadej Pogacar e Primož Roglič.

tre valli varesina presentazione

Anche la 101° edizione sarà “elettrizzante” in tutti i sensi. Confermata la partnership con il Centro Car Cazzaro di Saronno che presenterà tutte le auto dell’organizzazione a seguito della gara totalmente elettriche grazie all’accordo con DACIA Italia.

La Tre Valli Varesine sarà trasmesso in diretta da RAI2 e in differita da RAI Sport, uno strumento fondamentale capace di portare le bellezze della provincia di Varese in mondovisione.

A rendere possibile l’organizzazione di questi grandi eventi ciclistici, inserire in maniera significativa facendo squadra Istituzioni pubbliche come il Ministero del Turismo, Regione Lombardia, il Comune di Busto Arsizio, il Comune di Varese e la Camera di Commercio di Varese Commissione Sportiva, la Comunità Montana Valli del Verbano.

A loro si affiancano enti e aziende del territorio che supportano la Società Ciclistica Alfredo Binda per rendere ogni anno migliore questo grande momento di sport come: BANCO BPM, e-work, HUPAC, FERROVIE NORD, MAPEI, SPECIALIZED,EC, TIG ProAction, ReAction , FSA, Vision, Chicco d’Oro, GoodCure di HSA Cosmetics.
Fornitore fondamentali sono Santero Vini, Consorzio Miele Varesino, Consorzio Formaggella del Luinese.

Fondamentale il supporto della Prefettura di Varese, la Questura di Varese, i Carabinieri della Provincia di Varese, alla Guardia Di Finanza, Polizia Stradale di Milano, Polizia Stradale di Varese, Polizia Provinciale, Polizia Locale, Anas Lombardia, Protezione Civile, Croce Rossa Italiana Varese con l’Ospedale di Varese, AREU 112. Una novità di quest’anno prezioso il supporto garantito dell’Associazione Nazionale Carabinieri che supporteranno la SC Binda nella gestione delle persone del personale sul percorso a presidio della sicurezza degli eventi.


Leave a Comment

Your email address will not be published.