Juve, De Ligt-Bayern Monaco. Allegri: ‘Se parte, la società lo sostituirà al meglio’

Durante la conferenza stampa di presentazione della tournée estiva del club bianconero negli Stati Uniti l’allenatore della Juventus ha parlato della possibile partenza del difensore olandese in direzione Monaco. Poi sui nuovi acquisti: “Con Pogba e Di Maria siamo più forti”

VIDEO. LA PRESENTAZIONE DI POGBA

“C’è stato un incontro con il Bayern, ma al momento è ancora un giocatore della Juve. Nel calcio può succedere di tutto, ma se deve partire la società si troverà pronta per il sostituto“. così Massimiliano Allegri sulla possibile cessione di Matthijs de Ligt nella conferenza stampa di presentazione della tournée estiva dei bianconeri negli Stati Uniti. Il Centrale ex Ajax è al centro delle voci di mercato soprattutto, dopo il blitz a Torino del ds del Bayern Monaco Salihamidzic† Un incontro cordiale, ma non certo risolutivo. Si continua a trattare, anche se la distanza tra la richiesta (100 milioni di euro) e l’offerta (70) è ancora importante. E la Juve non vuole arretrare, forte di una clausola rescissoria da 125 mln

Allegri: “Pic forti con i nuovi acquisti”

vedi anche



Pogba: “Juve scelta di cuore, sono tornato a casa”

Allegri ha parlato anche degli arrivi di Di Maria, Pogba e Gatti† “Lo scorso anno non abbiamo vinto nessun trofeo. Quest’anno partiamo per vincere e con Di Maria, Pogba, Gatti ei rientri di Chiesa e McKennie siamo più forti† Sarà importante l’approccio alla stagione, in particolare i primi tre mesi”. E a proposito di McKennie Allegri ha sottolineato l’importanza dell’americano: “Weston è un giocatore importante – ha proseguito -. Purtroppo l’anno scorso ha subito un infortunio”. L’allenatore bianconero ha anche fatto il punto sugli sfortunati: “Non saranno in tournée Chiesa, Arthur e Kaio Jorge, ancora indisponibili. Chiesa dovrebbe tornare a settembre, ma con questi infortuni bisogna andare cauti. Penso possa essere al 100 per cento da gennaio”.

Vlahovic: “Di Maria e Pogba grandi giocatori”

vedi anche



Juve a zero: con Di Maria-Pogba sono 17

Presenta in conferenza anche Dusan Vlahovicche ha dato il suo benvenuto a Di Maria e pogba: “Sono due grandissimi giocatori. Con l’arrivo di Paul e Angel cambierà anche qualcosa. Sono contento di condividere lo spogliatoio con loro”. Poi il serbo ha parlato anche di chiesa: “Non vedo l’ora di giocare con lui. Bisogna avere pazienza con lui dopo l’infortunio. Speriamo di giocare presto insieme e di vincere con questa maglia”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.