la reazione della fidanzata è clamorosa (VIDEO)

Il pilota olandese, Max Verstappen, ha messo a segno l’undicesimo sigillo nel 2022, il quinto consecutivo. La sua ragazza non sembra scoppiare di gioia.

Ormai le vittorie di Max Verstappen rap presentano una costante, esattamente come le passate nelle stagioni. In 16 GP il pilota olandese ha conquistato 11 trionfi, mettendo nel mirino record storici come quelli di Michael Schumacher e Sebastian Vettel che si fermarono a 13. Qualsiasi primato sembra poter essere alla portata del figlio d’arte di Jos. Nel corso di questa stagione l’ex numero 33, oggi numero 1 della griglia, sembra aver raggiunto un livello di maturità invidiabile.

Max Verstappen Kelly Piquet (LaPresse)
Max Verstappen Kelly Piquet (LaPresse)

Considerata l’età anagrafica di Lewis Hamilton e le condizioni attuali di superiorità della Red Bull Racing, dovrebbero essere altri giovani e dover competere per la conquista della corona. Leclerc e Russell dispongono anche della partita se solo disponessero di vetture all’altezza del loro indubbio talento. Charles, quando ha avuto l’occasione di vincere, ha messo un segno trionfi da applausi. Il problema è che non ha una squadra alle sue spalle, in grado di dirigerlo nei momenti no e favorirlo in quelli positivi. Senza problemi tecnici ed errori strategici, il #16 avrebbe potuto portare a casa il doppio delle vittorie. Aver trasformato, sin qui, 17 pole position in soli 5 successi in carriera rappresenta un dato indicativo delle possibilità attuali del monegasco di lottare per la corona.

Situazione analogica per Russell che, nonostante un primo anno da urlo alla Mercedes, non ha mai potuto lottare per la prima posizione. Troppo forte la RB18 o troppo debole i competitor? L’olandese è in grado si sfruttare le deboli vetturazze degli avversari, riuscendo a tirar fuori sempre il massimo potenziale dalla vettura. Questo non è accaduto neanche ad un campione come Lewis Hamilton, negli anni d’oro. Analitico, veloce, letale nei corpo a corpo, il nativo di Hasselt ha, letteralmente, fatto un salto in avanti impressionante da quando è diventato campione del mondo. Lo scorso anno ha commesso qualche sbavatura, ma nel 2022 gli errori veri del campione sono pari a zero, almeno quelli determinanti in gara.

La reazione della ragazza di Max Verstappen

Per Kelly Piquet una vittoria del suo attuale compagno non rappresenta più evento eccezionale. L’olandese ha conquistato 31 trionfi, mettendo a referto il quinto successo di fila. Un percorso netto che ha, letteralmente, fatto a pezzi la concorrenza. Max Verstappen viaggia su medie troppo elevate, per avere dei competitor per la corona. Con 335 punti il ​​numero 1 precede in classifica Charles Leclerc, tornato al secondo posto a quota 219. Alle spalle del ferrarista, al terzo posto, il Checo si è portato a 210 punti. Non si era mai registrato una tale distanza di punti tra il primo e il secondo, in classifica, a sei gare dalla fine del global di Formula 1. F1, Toto Wolff contraddice Binotto: scoppia il caos a Monza.

La corsa in Italia si è anche conclusa alle spalle della Safety Car, non mettendo più al rischio il quinto trionfo di fila del campione. La pista brianzola si sposa perfettamente con le caratteristiche della monoposto austriaca. Il pit stop anticipato della Ferrari, inoltre, ha spianato la strada al fenomeno olandese che, comunque, avrebbe potuto vincere ugualmente. Kelly Piquet, figlia di Nelson Piquet, ha accompagnato il suo partner nella tappa brianzola. Dopo l’abbraccio dei suoi sostenitori in Olanda, a Monza Max è stato accolto da una marea rossa. La pole position aveva illuso i tifosi della rossa. In gara, però, non c’è stato nulla fa fare. Il campione della Red Bull Racing ha vinto con merito, precedendo Charles Leclerc e George Russell. Red Bull, provocazione social contro la Ferrari: che smacco (FOTO)

Le telecamere hanno inquadrato Kelly Piquet in un momento di noia. La gara non è stata così palpitante, ma è stato a dir poco clamoroso ed esilarante il filmato di uno sbadiglio dalla modella brasiliana. L’immagine contrasta con l’applauso convinto del padre di Perez, avvenuto qualche istante dopo. Naturalmente la vittoria di Max non è mai stata in discussione. Ormai il titolo di fila sembra essere una formalità. L’ex #33, oggi numero 1 della griglia di F1, potrebbe festeggiare il successo iridato già a Singapore. In quel caso, si spera, che la reazione di Kelly sia ben diversa. Sui social in diversi hanno commentato il filmato, anche perché la coppia è molto conosciuta nel Paddock. I due sono ormai diventati inseparabili.

Leave a Comment

Your email address will not be published.