LE CAMPIONESSE ITALIANE ELITE, UNDER E JUNIOR SONO BERTA, SPECIA E CORVI

Casies – Casies (Bolzano) – La lunga ed intensissima giornata ai campioni italiani di mountain bike cross country dopo le prime due gare vinte da ragazzi piemontesi, Marco Betteo (Junior) e Simone Avondetto (Under 23) in Val di Casies è proseguita all’ora di pranzo con il terzo blocco di partenze, quello che ha visto tutte le donne coinvolte categoria.

Oggi, sabato 23 luglio, all 13 sono scattate per prime 10 donne elite, dopo due minuti è arrivato il semaforo verde per le quattordici Under 23 mentre il terzo start ha visto come protagonista le 26 juniores. Stessa distanza per le prime due category (5) giri, una tornata in meno per le juniores.

Gli addetti ai lavori davano come vincenti tra le élite Martina Berta, oggi in gara con la divisa del GS dell’Esercito, tra le Under 23 Giada Specia con l’insidia di Sara Cortinovis ed infine Valentina Corvi tra le juniores.

LA GAR

Martina Berta (Santa Cruz FSA) dopo essere stata lontana dalle gare per poco più di due mesi a causa della brutta infortunio di Capoliveri, da quando si è rimessa è tornata a correre con una voglia matta. Le mancava tantissimo l’adrenalina che solo la competizione sa regalare agli atleti di vertice. È tornata più forte di prima andando a 1000 all’ora in Coppa del Mondo sia a Lenzerheide che a Vallnord dove è a chiudere sempre nella top ten.

Era lei la favorita in una competizione dove era la 37enne Eva Lechner che doveva difendere la maglia conquistata l’anno scorso a Bielmonte, purtroppo la bolzanina non si è presentata al top della forma, condizionata da alcuni problemi fisici.

La Berta alla fine del primo giro era già volata al comando ed aveva mezzo minuto sulla sua compagna di squadra Greta Seiwald che essendo di Casies oggi correva a due passi da casa. Dietro c’erano Chiara Teocchi, Eva Lechner e Giorgia Marchet.

Alla fine del secondo giro c’era un colpo di scena, dietro alla fuggitiva non passava la Seiwald che era data come ritirata, mentre il testimone dell’inseguitrice passava alle Teocchi che dopo meno di mezz’ora era lontana 2 minuti e 40 secondi. Dietro doveva guardarsi le spalle dalle due Trinx Lechner e Marchet.

Nei restanti tre giri non ci sono stati scossoni e cosi Martina Berta è andata a riprendersi quella maglia che si era già a casa nel 2019 quando da Under 23 decise di osare correndo nella categoria maggiore.

Oggi ha chiuso i cinque giri in 1 ora 14 minuti e 37 secondi. «Te ne voglione a questa gara ea questa maglia, non volevo solo vincere ma credo fino in fondo dire l’onore di questa maglia: Questo tricolore è dedicato a chi ci ha creduto, a chi mi è stato vicino e mi ha aiutato a rialzarmi nei momenti più difficili.»

Foto ©Michele Mondini

Doppietta del Centro Sportivo dell’Esercito, questo grazie a Chiara Teocchi che in un 2022 travagliato, conquista l’argento, staccata di cinque minuti e mezzo. Nella sfida tra le due “Trinx” è stata la bellunese Giorgia Marchetti ad avere la meglio su Eva Lechner, conquistandosi il diritto di salire sul terzo gradino del podio.

ORDINE D’ARRIVO ELITE

1 BERTA Martina | CENTRO SPORTIVO ESERCITO 1:14:37.75
2 TEOCCHI Chiara | CENTRO SPORTIVO ESERCITO +5:31.35
3 MARKET Giorgia | SQUADRA FABBRICA TRINX +6:52.20
4 LECHNER Vigilia | CENTRO SPORTIVO ESERCITO +7:50.60
5 STEGAGNOLO Giorgia | GARA MONTAGNA FOLCARELLI TEAM +14:05.10
6 MIOLA Astrid | TORPADO URSUS +15:59.55
7 MORO Katia | DOTTA BIKE RACING TEAM +17:06.20
8 CAMPANARI Angela | TEAM PIATTAFORME SUPERBIKE BRAVI +17:51.90

UNDER 23: GIADA SPECIA UN MARTELLO FIN DAL PRIMO GIRO

La gara delle ragazze sotto che erano oggi 14 ha rispettato il copione. Giada Specia (Wilier – Pirelli), campionessa in carica, fin dal primo giro ha voluto mettere le cose in chiaro, io sono la più forte. Dopo la prima tornata che la bellunese ha mentre completato in 13 minuti netti, era già al comando da sola inseguita dalla bergamasca Sara Cortinovis (Santa Cruz FSA) in terza posizione a poco più di un minuto c’era Noemi Plankensteiner (Trinx Factory) che oggi correva in casa.

Le posizioni si sono fossilizzate e sono rimaste invariate fino al traguardo che Giada Specia ha sorpassato trionfalmente dopo 1 ora 16 minuti e 38 secondi. È la terza maglia tricolore da quando ha in tasca la tessera di rider agonista, nel 2018 a Pila quando correva con i Velociraptor si era imposta da juniores mentre negli ultimi due anni si è confermata regina tra le Under 23.

Sara Cortinovis giro dopo giro ha continuato a staccarsi dalla bellunese, però la bergamasca non può che essere soddisfatta. La ragazza del Santa Cruz FSA è il primo anno che ha in tasca la tessere da Under 23, arriverà anche il suo momento. Terzo gradino del podio per il Trinx Factory con Noemi Plankensteiner.

Foto ©Alex Luise – Wilier Pirelli

ORDINE D’ARRIVO UNDER 23

1 SPECIA Giada | WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM XCO 1:16:38.65
2 CORTINOVIS Sara | SANTA CRUZ FSA MTB PRO TEAM +3:13.35
3 PLANKENSTEINER Noemi | SQUADRA FABBRICA TRINX +3:57.70
4 SFIDA Giulia | SCOTT – LIBARNA RACING TEAM ASD +9:50.90
5 MARZANI Letizia | TEAM PIATTAFORME SUPERBIKE BRAVI +11:31.15
6 ZANGA Marta | KTM – PROTEK – ELETTROSYSTEM +13:32.45
7 TOMBA Giulia Maria | JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV +14:25.10
8 VICENTINI Sara | TEAM SOGNO VENETO +15:34.60
9 ZARANTONELLO Maria | MAINETTI METALLURGICA V GT TREVISAN 1:33:53.40 +17:14.75
10 MANGIATERRA Nefelly | TEAM PIATTAFORME SUPERBIKE BRAVI +19:07.15

11 STIRANO Martina | RDR ITALIA LEYNICESE RACING TEAM +1.35

12 ACQUISTAPACE Vittoria | UCLA1991 +11:53.75

13 MARTINETTO Camilla | CICLI LUCCHINI +5:48.35
14 ACQUISTAPACE Vittoria | UCLA1991 +5:51.35

JUNIOR – VALENTINA CORVI RESPINGE L’ATTACCO DELLA AUER E REGOLA I CONTI

Le ultime a partire da ma le prime a il traguardo sono state le ragazze juniores, non tutte le iscritte (33) questa mattina si sono presentate al via (26). Per loro c’era la sfida tricolore più breve di questi candidati italiani cross country, le ragazze di 17 e 18 anni infatti dovevano percorrere solo quattro giri.

Nel primo giro si sono studiate, infatti sotto lo striscione è passato al comando un quartetto formato dalla favorita Valentina Corvi (Trinx Factory), dalla “local” Sophie Auer (Junior team Südtirol) e dalle due venete del team Braida e Lucrezia Beatrice Fontana.

Appena è iniziato il secondo giro ha aperto il gas la Auer che ha messo in crisi le avversarie, solo la Corvi è riuscito a pedalare a pedalare tenendola nel mirino (hanno otto secondi) mentre le altre quando capito che il ritmo per loro era hanno tropralento e pedalavano con quasi un minuto di svantaggio.

Nel terzo e ultimo giro Valentina Corvi ha sferrato il suo attacco passando per l’auer e staccandola di ben un minuto mentre la lotta tra le due Rudy Project osava ragione alla Braida.

Foto ©Michele Mondini

Ma non era ancora finita, mancavano ancora 3,5 chilometri e dietro tutto poteva ancora succedere. Il pronostico è stato rispettato, a 17 anni Valentina Corvic dalla Valtellina campione si è laureatassa d’Italia Junior 2022 con il tempo final mar 1 ora 4 minuti 57 secondi. Una bella festa in casa Bramati e in tutto il clan Trinx Factory. piazza d’onore per Lucrezia Braida che nel giro finale è riuscita a passare Sophie Auer. «In gara ho avuto un momento di crisi, nel quale le mie avversarie erano riuscite a superarmi, ma ho avuto la forza di reagire, tornare sotto e andare a vincere.» questo il commento della vincitrice.

ORDINE D’ARRIVO JUNIOR

1 CORVI Valentina | TRINX FACTORY TEAM 1:04:57.35
2 BRAIDA Lucrezia | PROGETTO TEAM RUDY +1:56.30
3 AUER Sophie | JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV +2:41.00
4 FONTANA Beatrice | PROGETTO TEAM RUDY +3:42.20
5 ANNI Alessandra | JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV +4:26.05
6 GIANNOTTI Giorgia | VALLERBIKE +6:45.55
7 PALLWEBER Jana | SUNSHINE RACERS ASV NALS +6:57.60
8 GASPERINI Gaia | UCLA1991 +7:15.55
9 CELESTINO Marika | SCOTT – LIBARNA RACING TEAM ASD +7:56.40
10 DEMICHELIS Greta | TEAM ROC’ TORRE ASD +9:32.30

11 RADAELLI Elvira | VELO CLUB MONTE TAMARO +2:02.35
12 BRERO Letizia | MAGICUNEO +2:17.95
13 TORINO Matilde | CONEGLIANO BIKE TEAM +2:40.90
14 Calderoni Vittoria | CICLISTICA ROSTESE +2:45.55
15 CANCIANI Lisa | ASD DP66 GIGANTE SMP +2:46.25
16 NAVA Jessica | SPEED BIKE ROCKS +2:49.20
17 BOCCHIO VEGA Carlotta | ASD ROCK BIKE TEAM +3:12.65
18 SCUDERI Livia | SQUADRA ETNA NERA +3:23.95
19 PIAZZA Laura | ASD LA FENICE MTB+3:23.95
20 KASER Isabel | ABC EGNA NEUMARK +3:31.75

21 PONTARA Chiara | ASD GIOMAS +3:44.35
22 MODESTI Barbara | BICI ADVENTURE TEAM ASD +4:58.65
23 VITELLO Chiara | RACING TEAM AGRIGENTO +5:14.10
24 BARDELLE Anna | PROGETTO TEAM RUDY +5:23.20
25 MARANI Giada | CUBE CRAZY VICTORIA BIKE +8:05.80
26 Zanin Anna | MAINETTI METALLURGICA V GT TREVISAN +9:04.15

IL PROGRAMMA

Sabato 23 luglio

– ore 15:00 Uomini d’élite
– ore 17 – ore 19: verifica tessere presso il tendone nella Zona Sportiva di Colle (gare Master)
– ore 18: Riunione Tecnica presso il tendone nella Zona Sportiva di Colle (gare Master di domenica)

Domenica 24 luglio

– dalle ore 8 – fino ad un’ora prima della relativa partenza: verifica tessere (gare Master)
– ore 09:00 Elite Sport e Master 1
– ore 11:00 Maestro 2, Maestro 3 e Maestro 4
– ore 13:00 Maestro 5, Maestro 6, Maestro 7, Maestro 8
– ore 13.02 Elite Women Sport, Master Women 1, Master Women 2, Master Women 3

SITO UFFICIALE

www.ssvpichlgsies.com/mountainbike/campionato-italiano-xco-2022

Leave a Comment

Your email address will not be published.