NEWS – Fermati da Zappacosta e Boga! Arnautovic, Miranchuk, Zaccagni, Zaniolo, Gonzalez… – SOS Fanta


NEWS – Fermati da Zappacosta e Boga!  Arnautovic, Miranchuk, Zaccagni, Zaniolo, Gonzalez...


del 14 Settembre 2022 alle 11:45

Proseguono oggi e domani gli impegni in Europa delle italiane, poi venerdì inizia già la 7a giornata di Serie A con l’anticipo Salernitana-Lecce delle 20.45. Di seguito le novità in arrivo da campi e quotidiani sulle condizioni dei singoli e sulle probabili formazioni:

ATALANTA – Due nuovi stop in casa Atalanta. Uno e quello di Davide zappacostaescluso a sorpresa con la Cremonese: torna solo dopo la sosta secondo bergamonews.it, si tratta di un nuovo problema muscolare per l’esterno. vieni svelato La Gazzetta dello Sport“nell’amichevole di ieri si è fermato boga per un problema muscolare e sarà dura avere a Roma, a questo punto”, si legge.

LAZIO – Le notizie dall’infermeria di casa Lazio verso gli ultimi due impegni pre-sosta. Ne parla oggi il Corriere dello Sport: “Sarri ritroverà lazzari dopo la sosta, lo stiramento di primo grado è stato confermato dopo i controlli di ieri al Paideia Hospital, spera di riarlo alla ripresa, per Lazio-Spezia (2 ottobre)”, si legge. Due buone e una cattiva notizia invece oggi per Maurizio Sarri dall’allenamento della Lazio. Ecco le novita da lalaziosiamonoi.itin chiave Europa League e Serie A verso il weekend: “Pedro e Zaccagni in gruppo, il primo fa anche le prove tattiche. Verso la convocazione lo spagnolo, potrebbe anche giocare dal primo minuto: va considerato in ballottaggio con cancellieri, che spera nel debutto da titolare viste le condizioni dei compagni. Zaccagni ha svolto il riscaldamento in gruppo, poi però non ha partecipato ai test anti-Midtjylland (al suo posto è stato aggregato il classe 2006 Saná Fernandes). Aveva chiuso con un affare muscolare la partita con il Verona, non dovrebbe essere rischiato. Il ballottaggio e tra Pedro e Cancellieri. Immobile e Felipe Anderson verranno confermati. A centrocampo si è fermato Basic: problema al polpaccio a inizio seduta, è stato subito stoppato dallo staff tecnico, si spera non abbia rimediato una lesione”, si legge.

ROMA – Nicola Zaniolo è pronto a tornare in campo. Lo annuncia oggi La Gazzetta dello Sport, verso l’impegno della Roma in Europa League contro l’Helsinki di domani: “Un animale. Già, José Mourinho l’ha definito proprio così, senza mezzi termini. Manel senso buono del termine, ovviamente, per sottolineare quanto voglia e quanto sudore ci abbia messo per tornare a disposizione prima del previsto. «Nicolò va solo ringraziato, per essere qui con noi ha lavorato come un animale», appunto. A la frase esatta espressa ad Empoli dello Special One. Quasi a rimarcare il feeling attuale che si è cristallizzato negli ultimi tempi tra lui e Zaniolo. Domani Nicolò giochera di certo, o subito o in corsa. Intanto oggi sarà proprio al fianco di Jose Mourinho, nella conferenza pre-partita. Il che – a conti fatti – fa aumentare le possibilità di vederlo dal via”, si legge.

ICONA – In questi giorni, La Gazzetta dello Sport si sofferma anche sulla situazione che riguarda la Fiorentina e Jonathan Ikone: non c’è dubbio che al momento si tratta di una delusione per il club di Commisso. Io viola sborsarono 15 milioni per prelevarlo dal Lille. Non è mai stato un grande goleador, ma a Firenze sta davvero esagerando: in 22 match di campionato solo una rete, con un forte rendimento discontinuo. Rischia addirittura di perdere il posto definitivamente in confronto a Kouame, sicuro partente poi rimasto in viola.

FIORENTINA – Non si svuota l’infermeria di casa Fiorentina per la Conference League. E salvo sorprese per la prossima di campionato. Ne parla così oggi il Corriere Fiorentino: “Con il Basaksehir i viola fare sempre di fermo a meno Nico Gonzalez, ormai dalla trasferta di fermo Empoli. Da quel momento l’argentino non è più riuscito a scendere in campo. Fuori anche Dodo (sarà out almeno un mese) e Milenkovic, per loro appuntamento a dopo la sosta. Gli ultimi giorni hanno acceso qualche speranza per Duncan, che sia ieri che lunedì si è allenato con i compagni. E la formazione dovrà tenere conto anche di acciaccati come Sottil”, si legge. È anche lui in dubbio.

BOLOGNA – I primi indizi sul nuovo Bologna di Thiago Motta. Vieni a riportare il Corriere di Bologna“le buone notizie sono arrivate di primo mattino: gli esami hanno scongiurato lesioni per Arnautovic, Dominguez e Sansone, tutti recuperabili per Empoli, poi un altro allenamento di osservazione“, vedi. Può cambiare modulo secondo il quotidiano e ha citato sei attaccanti: strong un indizio del ritorno a un tridente in attacco. Da capire se con la difesa a 3 oa 4, lo diranno questi allenamenti.

TORINO – Salvo sorpresi, torneremo solo dopo la sosta Aleksej Miranchuk in casa Torino. C’è ancora qualche flebile speranza di rivederlo tra i convocati col Sassuolo, ma sicuramente non verranno corsi rischi da Ivan Juric e il suo staff. Ecco le novita dalla Gazzetta dello Sport di oggi: “Sempre lavoro personalizzato per Ricci e terapia per Miranchuk, se ne riparla dopo la sosta”, si legge. Più ottimista invece Tutto Sport sul russo: “Srespiro un pizzico di ottimismo in più. Già, perché lunedì Miranchuk ha iniziato ad allenarsi a parte, accelerando il processo che potrebbe portarlo ad essere convocato già per la sfida di sabato contro il Sassuolo. la speranza di Giurico è quella di farlo sedere in panchina coi neroverdi”, si legge. Saranno decisivi i prossimi allenamenti.

MILANO – La probabile formazione di casa Milano per la sfida contro la Dinamo Zagabria di oggi, in programma alle 18.45 a San Siro. Ha un solo vero dubbio Pioli nei rossoneri: o Brahim Diaz o De Ketelaere sulla trequarti, con lo spagnolo in vantaggio per una maglia. Con Leao a sinistra e Saelemaekers a destra, tutti spalle della prima punta Giroud. A centrocampo la coppia Bennacer-Tonali, in difesa ci sono i quattro titolari: Calabria e Theo Hernandez da terzini, Kalulu e Tomori al centro.

JUVENTUS – Le scelte di casa Juve per la sfida di Champions League di questa sera contro il Benfica. Max Allegri è pronto a puntare sul 3-5-2, con la coppia Vlahovic-Milik al centro dell’attacco. A centrocampo – senza gli sfortunati Locatelli e Rabiot – pronti McKennie, Paredes e Miretti, con Cuadrado e Kostic sulle due corsie laterali. per infortunio è mancato anche Alex Sandro, infatti. Difesa a tre con Bremer, Bonucci e Danilo; il piano B resta la difesa a 4, con De Sciglio al posto di Miretti dal 1′. Tocca ancora a Perin in porta, Szczesny non è convocato. Torna invece Di Mariaper cui però Allegri pensa un impegno part-time questa volta.

NAPOLI – Due ballottaggi da sciogliere nel Napoli che questa sera gioca a Glasgow contro i Rangers in Champions League. In difesa per Gazzetta e Corriere dello Sport c’è Olivera in pole su Mario Rui a sinistra, con Kim, Rrahmani e Di Lorenzo a completare il reparto. Nessun dubbio a centrocampo: tocca ad Anguissa, Lobotka e Zielinski dal 1′. In attacco sulle Kvara e Politano due corsie laterali, con Simeone in pole su Raspadori per il posto da prima punta. Indisponibili Osimhen e Lozano, per assenze pesanti davanti per Spalletti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.