Non solo 10 mila passi, conta anche il ritmo per ridurre il rischio di morte- Corriere.it

di Cristina Marrone

La velocit di camminata (80 passi al minuto) sembra ancora pi cruciale di passi per limitare i rischi di demenza e malattie cardiovascolari. Muoversi porta comunque a benefici per la salute

Non conta solo il
numero di passioni

che fai in un giorno per ridurre il rischio di malattie cardiache, tumori o morte precoce. importante anche il ritmo con cui si cammina. I benefici per la salute sono aumentati per ogni passo percorso, ma hanno raggiunto il picco ai diecimila passi al giorno. A questa conclusione sono arrivati ​​due diversi ampi studi pubblicazioni su Jama Medicina Interna e Neurologia Jama dagli stessi autori dell’Universit di Sydney, in Australia, e dell’Universit della Danimarca meridionale che hanno monitorato i movimenti di 78.500 adulti grazie a contapassi indossabili. I ricercatori hanno scoperto che raggiungere i fatidici 10 mila passi al giorno riduce in effetti il ​​​​rischio di demenza, malattie cardiache, cancro e morte. Tuttavia un passo pi veloce ed energico ha mostrato benefici maggiori, al di sopra e al di l del numero di passi raggiunti.

Il messaggio da portare a casa che per proteggere la propria salute le persone non dovrebbero solo mirare a 10.000 passi al giorno, ma anche puntare a camminare più velocementeha affermato il coautore principale, Matteo Ahmadic, ricercatore alla Facolt di Medicina e Salute di Sidney. Per le persone meno attive, il nostro studio dimostra anche che un minimo di 3.800 passi al giorno può ridurre il rischio di demenza del 25 per centoha affermato Borgia del Pozo Cruz dell’Universit della Danimarca meridionale e ricercatore senior in salute all’Universit di Cadice, altro autore delle ricerche.

Il numero magico

L’obiettivo giornaliero di 10 mila passi diventato un must globale negli ultimi anni, nonostante le prove scientifiche sugli effettivi benefici siano effettivamente poche. Negli anni ’60, un’azienda giapponese che vendeva contapassi ha tirato fuori il numero dal nulla per convincere le persone ad acquistare il loro prodotto. Negli anni, gli obiettivi hanno cercato di testare l’obiettivo per se il popolare suggerito sulla salute fosse coerente con le ultime date. Alcune ricerche hanno scoperto che il numero ottimale di passi al giorno per ottenere benefici per la salute si avvicina a 6.000, e vari anche in base all’et. Altre ricerche che suggeriscono l’importante camminare, e più si cammina maggiori sono i benefici.

la velocità

Ora, con il nuovo studio, entra in gioco la velocità: chi ha camminato regolarmente a un ritmo più veloce o con maggiore intensit ha mostrato un minor rischio di insorgenza di demenza, di cancro e malattie cardiovascolari oltre a un minor rischio di morte per tutte le cause rispetto a coloro che camminavano pi len.

Evidenti benefici per evitare la demenza

Nello studio sulla demenza, i ricercatori hanno scoperto che fare 10.000 passi al giorno riduce del 50% il rischio di demenza. Il rischio è diminuito del 25% con un minimo di 3.800 passi al giorno. Tuttavia l’intensit ottimale nel gruppo di partecipanti era in media di 112 passi al minuto per 30 minuti (non necessariamente consecutivi) al giorno. Il conteggio dei passi facilmente comprensibile e ampiamente dal pubblico per tenere traccia dei livelli di attivit grazie alla popolarit di fitness tracker e app, ma raramente le persone programmate al ritmo dei propri riflette il riflette l’Universitat Sydney Emmanuel logon ad il ritmo quando possibile .

Come si sono svolti gli studi

I risultati provenienti da due studi di popolazione che si sono svolti nell’arco di due anni. Ciascuno si basava su partecipanti adulti tra i 40 ei 79 anni, provenienti da una banca dati del Regno Unito: uno si concentra sul cancro e malattie unite, mentre l’altro si concentra sulla demenza. I partecipanti hanno indossato un contapassi da polso per 24 ore al giorno per sette giorni. Dopo aver contato il numero totale di passi quotidiani di ogni volontario i ricercatori li hanno suddivisi in due categorie: meno di 40 passi al minuto, che pi o meno il ritmo di chi passa da una stanza all’altra, e pi di 40 passi al Minuto, o la cosiddetta camminata intenzionale. Una categoria terza stata creata per chi ha raggiunto picchi di performance: coloro che hanno percorso il maggior numero di passi al minuto in 30 minuti nel corso della giornata (sebbene, ancora una volta, quei 30 minuti non dovesserozaificarsi in sequenziale).

ne traggo beneficio

circa sette anni dopoi ricercatori hanno to quei dati con le cartelle confrontano e hanno scoperto che le persone che hanno assegnato il maggior numero di passi al minuto – in questo caso, circa 80 passi al minuto – mostravano la maggiore Riduzione del rischio di cancro, malattie cardiache e morte precoce per qualsiasi causa. I ricercatori hanno scoperto che l’associazione tra picchi di 30 minuti e la riduzione del rischio dipende dalla malattia studiata. Abbiamo osservato una Riduzione del 62% per la demenza: questa cifra era quasi l’80% per la mortalit e l’incidenza di malattie cardiovascolari e molto meno , about il 20%, per il cancro ha detto del Pozo Cruz alla cnn
.

Non tutti riescono a camminare velocemente ma sono gli stessi autori a sottolineare che essere fisicamente attivi porta importanti benefici la salute, e questo vale anche per i camminatori lenti. Tuttavia, chi cammina pi rapidamente ottenere qualche vantaggio in pi.

14 settembre 2022 (modifica il 14 settembre 2022 | 13:31)

Leave a Comment

Your email address will not be published.