ordine e trama dei romanzi

L’amica geniale ordine libri

Quali sono i libri da cui è tratta la fiction Rai L’amica geniale? In occasione del debutto della terza stagione su Rai 1, scopri di seguito la trama dettagliata e l’ordine di lettura della saga di romanzi firmati da Elena Ferrante.

Tutti i romanzi sono stati pubblicazioni in Italia da edizioni e/o. La serie è composta da L’amica geniale (2011), storia del nuovo cognome (2012), Storia di chi fugge e di chi resta (2013) e dal Storia della bambina perduta (2014).

L'amica geniale 2 Storia del nuovo cognome Gaia Girace e Margherita Mazzucco foto di Eduardo Castaldo Crediti RAI e Nexo Digital
L’amica geniale 2 Storia del nuovo cognome Gaia Girace e Margherita Mazzucco foto di Eduardo Castaldo Crediti RAI e Nexo Digital

L’amica geniale

anni ’50, Napoli. Elena e Lila crescono in un rione della città partenopea dove la violenza è all’ordine del giorno e l’ignoranza è dilagante. Elena è una bambina molto diligente che per questa qualità attira l’attenzione di uno degli insegnanti ma è lila il vero genio della classe. La bambina infatti, sia nonostante molto problematica, è un prodigio in tutte le Matter. Elena soffre molto la competizione con Lila e cerca di superare i suoi limiti per essere come la geniale amica.
Le due, nonostante lo strano rapporto che si è instaurato tra loro, crescono accanto all’altra fino a quando le loro strade non sono costrette a dividersi. I genitori di lila, infatti, non vogliono che lei prosegua gli studi mentre Elena, dopo molte pressioni alla sua famiglia da parte degli insegnanti, si iscrive alla scuola classica media e poi al liceo.

continua a leggere dopo la pubblicità

Mentre Elena studia, Lila si occupa del negozio di scarpe di suo padre. Crescendo tra l’altro, Lila si fa sempre più bella e la cosa non passa inosservata ai giovani del rione che fanno la fila per stare con lei. Tra gli ammiratori della ragazza c’è anche il ricco figlio di un boss della camorra, Marcello Solara, con quale il i suoi genitori vorrebbero che si sposasse. Per fortuna Lila riesce a cambiare idea alla famiglia invece Stefano, il proprietario della drogheria locale.

Dopo che la famiglia di Stefano promette di promettere il progetto di scarpe di Lila, la famiglia della ragazza, all’epoca sededicenne, decide di darla in sposa al ragazzo. Peccato che Stefano la deluda subito non solo invitando la malvagia famiglia camorrista solara al matrimonio, ma vendendo loro anche un paio di scarpe che lila aveva regalato al marito. Per questo motivo, Lila considera il matrimonio con Stefano già finito.

L’amica geniale trama libri, Storia del nuovo cognome

Lila non prova più nulla per Stefano. Così, per tutta la risposta, durante la luna di miele l’uomo la violenta, peggiorando la già difficile situazione con la moglie. I Solara intanto si intromettono sempre di più nell’attività di Lila e la ragazza, nonostante sia assolutamente contraria, purtroppo si ritrova costretta a collaborare con loro nella gestione dei suoi affari.

Mentre cerca di liberarsi dei soci non suoi graditi, sia la sua i che suoceri si preoccupano per il fatto che non si avvicinano alla famiglia. In visita da un medico, questo Ie prescrive una vacanza. Lilac allora, disperata per le pressioni della madre e della cognata, chiede a Elena che sta continuando gli studi e che si è pure innamorata di un ragazzo più grande di nome Nino Sarratore, di partire con lei.

Elena è d’accordo a partire con Lila purché le due vadano in un determinato resort sulla spiaggia, dove la donna sa che si trova anche Nino. In breve, Lila e Nino si innamorano e iniziano una relazione, servendosi tra l’altro di Elena come loro comune confidente. La ragazza, afranta per la situazione, finisce per cedere alle anticipi di Donato Sarratore, il padre di Nino, che si prende la sua verginita.

continua a leggere dopo la pubblicità

Alla fine della vacanza Lila rimane incinta, e lei e Nino decidono di andare a vivere insieme. Tuttavia, la loro relazione finisce quando Nino si rende conto che Lila non è al suo livello e lascia, la lascia. Lila quindi ritorna da suo marito Stefano dopo aver dato alla luce un figlio e, divenuta ossessionata dall’idea che l’educazione fin da piccoli sia più importante di tutto il resto, fa del suo meglio per insegnare a suo figlio a crivere . Dopo aver scoperto il tradimento di Stefano con Ada Capuccio, Lila lo lascia e abbandona il rione con Enzo, un amico d’infanzia da sempre innamorato di lei che promette di proteggerla.

Elena intanto prende il diploma di liceo classico e si iscrive alla Normale di Pisa dopo aver superato gli esami. La ragazza, però, passa momenti difficili a causa della sua ovvia povertà. Ad aiutarla a superare questo momento buio c’è però Pietro Airota, un intellettuale goffo di una famiglia importante che dopo la laurea fa la proposta a Elena, che accetta. Prima della laurea però, Elena scrive una piccola storia basata sulla sua vita che contiene un resoconto della notte in cui ha perso la verginità con Donato Sarratore. La donna regala il testo a Pietro che a sua volta lo consegna a sua madre, Adele, che lo porta in una casa editrice, che immediatamente lo pubblica. Il libro riscuote un enorme successo ma nessuno del suo Rione ne parla, e anche a Lila non sembra interessare.

L’amica geniale trama libri, Storia di chi fugge e di chi resta

Prima del matrimonio con Pietro, Elena incontra Lilla e scopre che l’amica lavora in una fabbrica di salumi dove viene costantemente maltrattata e molestata sessualmente. La donna però si è innamorata di Enzo, ma si rifiuta di lasciare che la loro relazione diventi sessuale perché non vuole più rimanere incinta. Dopo che però Elena l’aiuta ad assumere la pillola, Lila decide di concedersi a Enzo.

Scopri altre notizie della serie L’amica geniale!

Più tardi è Elena a rimanere incinta stravolgendo i suoi piani di pubblicazione di un altro libro. Pochi anni dopo, prima della nascita della sua seconda figlia, riesce a scrivere un altro romanzo. Tuttavia, non appena Lila e Adele le dicono che il libro in questione non va bene, Elena decide di abbandonare il progetto e di dedicarsi alla vita di moglie e madre.

L’improvviso ritorno di Nino torna nella sua vita, riapparso con suo marito Pietro che lo porta in casa loro, fa scoprire ad Elena di essere ancora attratta da lui, nonostante abbia abbandonato la sua amica dopo la loro storia d’amore. Dopo qualche tempo scoppia davvero la scintilla, ed è cos che la donna capisce di non essere contenta della sua relazione con Pietro.

continua a leggere dopo la pubblicità

Elena rivela quanto sta succedendo a Lila che però è ancora scottato dalla fine della sua relazione con Nino ed è inorridita dalla scelta dell’amica di lasciare Pietro. Intanto, però, la vita di Lila sembra aver preso la giusta piega, lei ed Enzo lavora con successo come programmatori di computer.

La donna è quindi tentata di accettare la proposta di lavoro di Michele Solara, è rimasto ossessionato da lei, che è disposto a pagare il suo lavoro con una somma di denaro esorbitante. A questo punto della storia, Elena scopre che proprio sua sorella minore ha una relazione con Solara.

L’amica geniale trama libri, Storia della bambina perduta

dopo diversi mesi, Elena riesce a lasciare definitivamente Pietro trasferendosi con le sue figlie a Napoli per poter essere più vicina a Nino, che nel frattempo ha moglie e figli che non vuole lasciare. Elena rimane incinta del figlio di Nino nello stesso momento in cui Lila concepisce una figlia da Enzo.

Le due bambine nascono a distanza di un mese. Elena, dopo la morte di sua madre e la nascita della terza figlia, si trova in difficoltà economiche nonostante l’aiuto di Nino e Pietro. Una relazione in miglioramento le cose, è inoltre la scoperta che Nino ha una relazione extra coniugale con la sua governante. Tutto questo le fa finalmente trovare il coraggio di lasciarlo.

Nel bel mezzo di questo caos, Elena prova anche a finire un terzo libro contrattualmente obbligata a scrivere, ma non avendo tempo, invia al suo editore il romanzo che ha scritto quando era incinta del secondo figlio. Incoraggiata dal suo editore, Elena ei suoi figli si trasferiscono in un appartamento proprio sopra la casa della sua vecchia amica Lila.

continua a leggere dopo la pubblicità

La donna si accorge subito che il quartiere è molto cambiato da quando è andata via. Molte persone infatti, compresi i suoi fratelli, sono alla mercè della famiglia Solara mentre lila è considerata l’unica in grado di resistere al clan allontanando i ragazzi spaccio.

Il successo del terzo libro di Elena causa problemi ai Solara, quando un articolo di giornale rivela che nel romanzo ci sono riferimenti agli illeciti della famiglia camorrista. In seguito, dopo che Michele per vendetta nei confronti di Elena fa del male a Lila, le due donne insieme, firma un pezzo che documenta i crimini dei Solara.

Elena capisce che questo non servirà a fermarli, ma Lila lo pubblica comunque rimanendo però delusa dal fatto che il gesto sia servito solo ad accrescere la fama di Elena.

Tempo dopo, Elena chiede a Nino di tornare a far parte della vita della figlia e, durante una gita con tutti i bambini, Tina, la figlia di Lila ed Enzo scompare misteriosamente. Enzo crede che i Solara ha ucciso sua figlia mentre Lila sostiene che sia ancora viva.

Elena e Lila rimangono ad essere sempre più distanti l’una dall’altra mentre Lila si dispera per Tina. Passano i decenni e anche se rimangono in contatto, ed Elena finalmente scrive un piccolo romanzo sulla loro amicizia, Lila taglia fuori Elena dalla sua vita fino a quando quest’ultima non riceve per posta una sorpresa: le due bambole che perdute quando erano soltanto due bambine.

Leave a Comment

Your email address will not be published.