covid

nilo occidentale, vaiolo, usutu. E albero delle patologie legate alle punture di zanzara

I cambiamenti climatici cominciano a cambiare il conto anche al sistema sanitario. Se prima della pandemia, la febbre alta d’estate era sicuramente il segnale di un raffreddamento dovuto magari all’aria, ora invece la diagnosi non è più così scontata. oltre al Covida preoccupare l’Organizzazione globale della Sanità è il cosiddetto vaiolo delle scimmie (monkeypox): un’infezione …

nilo occidentale, vaiolo, usutu. E albero delle patologie legate alle punture di zanzara Read More »

«La pandemia è finita. Dall’autunno addio a bollettini e quarantena»

«La situazione attuale, nonostante la fiammata estiva di contagi, non è paragonabile a quella della pandemismo così come la abbiamo vissuta nel 2020 e nel 2021». Un dirlo è Matteo Bassetti Direttore della Clinica Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. Siamo quindi alla fine di un incubo durato due anni? Secondo l’esperto il …

«La pandemia è finita. Dall’autunno addio a bollettini e quarantena» Read More »

più infettati tra chi non ha mai avuto prima il Covid. Ecco cos’è

Pur essendo stati finora “immuni”, dall’inizio dalla pandemismo ad oggi, come gruppo si stanno assottigliando sempre di più. Il più famoso di loro è Joe Biden, che, come annunciato l’altro giorno dalla Casa Bianca, si è infettato. Si tratta del “club” sempre più esclusivo di persone che solo ora, al terzo anno di diffusione del …

più infettati tra chi non ha mai avuto prima il Covid. Ecco cos’è Read More »

Quando il Covid prende di mira stomaco e intestino

Nausea, dolori di pancia, diarrea, anche a un anno di distanza dall’infezione Covid. È uno studio dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna a che il virus, quanto agli effetti a lungo termine che provoca sull’organismo, può colpire durame anche l’intestino. Tanto da ipotizzare che nei prossimi anni ci potrà essere oltre mezzo milione di pazienti da curare …

Quando il Covid prende di mira stomaco e intestino Read More »

Omicron 5, quanti giorni si resta positivi? I tempi (più brevi) per negativizzarsi, l’incubazione ei sintomi

Eravamo abituati a vedere la curva dei contagi scendere durante i mesi estivi, ma con Omicron 5 la situazione sembra cambiata: l’epidemia prosegue la sua corsa, anche se con dei distinguo. La nuova variante, infatti, mostra caratteristiche diverse e presenta non solo sintomi meno gravi (ben evidenti), ma pure una durata più breve dell’infezione. Secondo …

Omicron 5, quanti giorni si resta positivi? I tempi (più brevi) per negativizzarsi, l’incubazione ei sintomi Read More »

Omicron 5, quanti giorni si resta positivi? I tempi (più brevi) per negativizzarsi, l’incubazione ei sintomi

Eravamo abituati a vedere la curva dei contagi scendere durante i mesi estivi, ma con Omicron 5 la situazione sembra cambiata: l’epidemia prosegue la sua corsa, anche se con dei distinguo. La nuova variante, infatti, mostra caratteristiche diverse e presenta non solo sintomi meno gravi (ben evidenti), ma pure una durata più breve dell’infezione. Secondo …

Omicron 5, quanti giorni si resta positivi? I tempi (più brevi) per negativizzarsi, l’incubazione ei sintomi Read More »

Omicron 5, ecco perché il caldo non ha frenato la nuova variante (e quanto durerà questa ondata)

Dagli inizi di giugno le contaminazioni da Covid-19 sono in costante amento. E nonostante questo fossimo abituati a vedere il virus recedere durante l’proprietà. ioinverno, per sua natura, si passa al chiuso, in luoghi è più facuile contagiarsi, con stanze chiuse e mancanza di ventilazione. Allora come spiegare questa incontenibile settima ondata da Covid? Perché …

Omicron 5, ecco perché il caldo non ha frenato la nuova variante (e quanto durerà questa ondata) Read More »

«Va accorciata, adeguata a Omicron 5. sintomi via dopo 4-5 giorni»

Centauro è contagiosa almeno quanto Omicron 5quindi le misure sull’isolamento dei positivi e sarebbero adeguati. Le regole «vanno un po’ cambiate per affrontare un futuro immediato. Sappiamo che dopo 4-5 giorni i sintomi finiscono e le persone si negativizzano in 8 giorni. Quindi tenerle a casa con regole vecchie non ha senso. Va quindi rivista …

«Va accorciata, adeguata a Omicron 5. sintomi via dopo 4-5 giorni» Read More »

per uscire potrebbe bastare un tampone negativo (se asintomacii)

Le Regioni spingono per una quarantena più breve. O meglio non fissata ad un minimo di sette giorni con tampone negativo d’uscita, come previsto dall’attuale normativa. Nulla è ancora deciso, ma il ministero della Salute – che al momento smentisce un imminente cambio di regole – starebbeutando la possibilità di introdurre la nuova regola – …

per uscire potrebbe bastare un tampone negativo (se asintomacii) Read More »

per uscire potrebbe bastare un tampone negativo (se asintomacii)

Le Regioni spingono per una quarantena più breve. O meglio non fissata ad un minimo di sette giorni con tampone negativo d’uscita, come previsto dall’attuale normativa. Nulla è ancora deciso, ma il ministero della Salute – che al momento smentisce un imminente cambio di regole – starebbeutando la possibilità di introdurre la nuova regola – …

per uscire potrebbe bastare un tampone negativo (se asintomacii) Read More »