TOUR DE FRANCE FEMMES. FOX ANTICIPA PERSICO E SI PENDE LA TAPPA E LA MAGLIA

Nella Meaux – Provins seconda tappa del Tour de France Femmes, corsa oggi sulla distanza di 136 chilometri, ci si attendeva una volata di gruppo ma così non è stato. Al termine di una frazione spettacolare, dove è successo di tutto, sono state le attaccanti a avere la meglio: in uno sprint a ranghi ristretti Marianne Vos (Jumbo Visma) ha anticipato Silvia Persico (Valcar Travel e Service) che festeggia con una grande prova il suo compleanno. Terza posizione per Katarzyna Niewiadoma (Canyon//SRAM Racing), quarta per Elisa Longo Borghini (Trek Segafredo) perfetto guidato negli ultimi chilometri dalla compagna Elisa Balsamo. Il gruppo, regolato da Wiebes è giunto a 29″.

LA TAPPA – La seconda frazione del Tour de France Femmes, si è “accesa” otto chilometri dopo la partenza da Meaux, quando la 21enne Dutch Femke Gerritse (Parkhotel Valkenburg) è evasa dal gruppo portandosi a ruota i connazionali Sabrina Stultiens (Liv Racing Xstra), Marit Raaijmakers (Human Powered Health) e la 30enne israeliana Rotem Gafinovitz (Liv Racing Xstra). Questo quartetto ha preso rapidamente terreno arrivando ai piedi della Côte de Tigeaux, GPM di quarta categoria, con un vantaggio di 2’05” sul gruppo di inseguitrici.

Il traguardo per scalatrice ha premiato Gerritse che, anticipando Raaijmakers, ha ottenuto due punti nella speciale classifica, li stessi della compagna Femke Markus.

Con cambi regolari e tanta grinta le attaccanti sono riuscite ad avere un vantaggio massimo di 3 minuti al trentesimo chilometro di gara ma il Team DSM, squadra della maglia gialla, assieme a FDJ-Suez-Futuroscope, Trek-Segafredo e Jumbo-Visma hanno scandito il ritmo tornando sotto alle fuggitive e raggiungendole ad una ottantina di chilometri dal traguardo.

La tappa di oggi è stata caratterizzata, a più riprese, anche da manifesto forte di vento che hanno spezzato il plotone in diversi tronconi costringendo le ragazze a faticare e aprire ventagli. Al tempo stesso però queste condizioni di corsa hanno messo in evidenza le grandi abilita delle atlete più esperte e delle squadre più organizzate: DSM, Trek Segafredo Jumbo Visma, Canyon // Sram Racing su tutte. La tappa è proseguita per molti chilometri con il gruppo compatto allargato su tutta la sede stradale e un ritmo costante con le gregarie delle donne di classifica un lavoro pro capite.

A suonare la caricaa 25 chilometri dalla linea finale, è stata la maglia bianca di Maike van der Duin (Le Col – Wahoo) che ha preso rapidamente una trentina di secondi negli stessi istantanei si sono susseguite varie cadute: tra le atlete coinvolte anche Marta Cavalli, colpita da una concorrente che sopraggiungeva. In un momento primo risalita in sella, Marta è stata costretta al ritiro

Al passaggio dal traguardo, quando mancavano 19 chilometri alla conclusione, l’organizzazione ha previsto un Traguardo Volante vinto da van der Duin (Le Col – Wahoo); in seconda e in terza posizione rispettivamente Wiebes e Kopecky.

Subito dopo lo sprint intermedio ELisa Balsamo ed Elisa Longo Borghinic della Trek Segafredo con Marianne Vos, Katarzyna Niewiadoma e Silvia Persico si sono portate al comando con Maike van der Duin. Queste ragazze, a 13 chilometri dalla conclusione, erano cronometrate con 25 secondi sul gruppo maglia gialla. Il vantaggio è aumentato grazie anche la convinzione di Elisa Balsamo che si è spesa per Longo Borghini.

Alla vigilia della terza tappa che domani porterà le ragazze da Reims a Épernay, Vos si porta al comando della generale con 10″ vantaggio su Persico e 12″ su Niewiadoma.

A margine della cronaca delle gesta sportive di oggi ci piace ricordare che, questa mattina, al ritrovo di partenza di Meaux, era presente Tadej Pogacar: lo sloveno, che ha concluso al secondo posto il Tour de France, ha voluto stare al fianco della fidanzata Urska Zygar impegnata in corsa

ORDINE D’ARRIVO

1 41

VOS Marianne

TEAM JUMBO VISMA NED B: 10″3h14’02”

2 104

PERSICO Silvia

VALCAR – VIAGGI & SERVIZI ITA B: 06″00″

3 61

NIEWIADOMA Katarzyna

CANYON // SRAM RACING POL B: 04″00″

4 2

LONGO BORGHINI Elisa

TREK – SEGAFREDO ITA 02″

5 153

* VAN DER DUIN Maike

LE COL-WAHOO NED 12″

6 56

WIEBES Lorena

SQUADRA DSM NED 29″

7 141

* LA SELVAGGIA Julie

PLANTUR PURA BEL 29″

8 122

BARBIERI Rachele

LIV RACING XSTRA ITA 29″

9 22

KOPECKY Lotte

TEAM SD WORX BEL 29″

10 94

CONFALONIERI Maria Giulia

CERATIZIT – WNT PRO CYCLING TEAM ITA 29″

Nell’aggiornamento

.

Leave a Comment

Your email address will not be published.