tutto quello che devi fare prima di aggiornare

E’ arrivato il 12 Settembre! Oggi, a tutte le orecchie 19:00, termina confermare il periodo di beta testing e viene finalmente rilasciato iOS 16 per tutti gli utenti. In questo articolo, come una sorta di guidaandiamo a vedere tutto quello che bisogna fare per prepararsi all’aggiornamentoin che modo aggiornare e così via.

Partiamo subito rispondendo ad una delle domande più comuni da parte degli utenti con un dispositivo più datato:

Mi conviene aggiornare ad iOS 16 oppure il mio iPhone devierà troppo lento?

La risposta è che conviene sempre aggiornare. Apple è una delle poche aziende a fornire aggiornamenti software a lungo termine ed anno dopo anno, oltre ad aggiungere nuove funzioni, applica delle ottimizzazioni che sono davvero importanti. L’azienda non progetta le future versioni di iOS in maniera tale che i dispositivi diventino inutilizzabili: sarebbe una pessima pubblicità. Piuttosto che migliorare l’esperienza d’uso di un dispositivo, Apple evita direttamente di aggiungere alcune funzionalità sui dispositivi meno recenti. In questo modo, tutto quello che c’è, sicuramente funziona bene. Chi desidera tutte, ma proprio tutte le funzioni di iOS 16 invece, deve avere un iPhone più recente.

Perché aggiornare ad iOS 16?

Come avrai capito dalla nostra Recensione di iOS 16, le novità principali di questo sistema operativo stanno nelle personalizzazioni, cosa da sempre molto sentita e richiesta dagli utenti. Sembra che l’azienda abbia ascoltato le nostre voci, proponendoci un aggiornamento che permette di gestire la Schermata di Sblocco in un modo completamente nuovo ed estremamente personalizzato. Oltre a questo, ogni funzione comunica meglio con le altre quote dallo smartphone grazie ad una serie dizioni che sono davvero fantastiche per chi utilizza ottimizza iOS da anni. può migliorare tutto praticamente ovunque ed utilizzando iOS16 vi renderete tutto quello che faceva prima, adesso potete farlo in meno tempo ed in modo migliore.

La Schermata di sblocco è completa nuova, come su Apple Watch possiamo tenere premuto a lungo al centro di essa, per veder apparire un sistema che ci permette di impostare nuovi sfondi per creare delle Locks come scegliereScreen alternative tra cui poi scegliere. Ci sono infinite oltre ad utilizzare Sfondi originali di Apple, con di dinamico davvero ben fatti effetti, possibilità de movimento impostare i nostri e godere anche di particolari elementi degli elementi prallfondior di gli elementi prallfondior . Possiamo cambiare il carattere dell’orario, aggiungere widget, creare azioni che possono far cambiare lo sfondo automaticamente ogni giorno piuttosto che ogni volta che illuminiamo lo schermo. La Lockscreen è davvero un qualcosa di spettacolare ed unico, assolutamente da provare, giocarci e rigiocarci fino a trovare la personalizzazione che abbiamo sempre desiderato. iMessage adesso permette di modificare o eliminare i messaggi inviati. Le Notifiche possono apparire in 3 stili diversi nella Schermata di sblocco, prendendo tutto lo schermo, soltanto una porzione nella parte inferiore oppure soltanto con un contatore, assolutamente non invasivo. Si può aggiungere una vibrazione ogni volta che si preme un tasto sulla tastiera virtuale, si può visualizzare e condividi la password WiFiin foto vengono rileva le foto duplicate e possono essere “unite” in un solo tocco (stesso discorso per i contatto), in pila foto dell’Album “Nascoste” adesso vengono realmente nascosti perchè protetti da Face ID o impronta. le mappa aggiungere di aggiungere percorsi intermedi sul tragitto, l’app fitness funziona anche senza apple watch, Face ID funziona anche in orizzontale su alcuni iPhone, lo Riflettore cambia metodo di richiamo. E’ possibile scontornare persone, oggetti, animali etc da una foto, semplicemente toccando il soggetto. Un’animazione farà apparire a bordo e trascinare l’immagine “scontornata” in altre applicazioni pronte per la condivisione o il salvataggio. Migliora l’app Casain saluto si possono aggiungere i medicinali. Torna perfino l’icona batteria con la percentuale di carica residua per iscritto!

Su quali dispositivi è possibile installare iOS 16?

iOS 16 può essere installato a partire da iPhone 8 fino all’iPhone di ultima generazionesono inclusi i modelli SE di seconda e terza generazione. Qui trovate l’elenco completo dei dispositivi.

Ho già installato le Beta di iOS 16, come passo correttamente alla versione finale?

Se in questo momento ti ritrovi già con una versione Beta di iOS 16 installata sul tuo iPhone, probabilmente stai utilizzando la versione RC (Release Candidate) perchè è l’ultima versione rilasciata da Apple il 7 Settembre. Per scopire cosa devo fare il 12 Settembre alle 19:00, leggi questo articolo:

Vieni a prepararsi all’aggiornamento ad iOS 16

Questo di solito è il capitolo più lungo e ricco di informazioni, quello in cui si parla di ordinaria manutenzione, di backup dei dispositivi e così via ma in quello realtà che è necessario fare prima di un aggiornamento è non chiamare nulla!

iOS è così sicuro effettuando un aggiornamento OTA, ovvero direttamente dal vostro dispositivo tramite la Schermata in Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software, il rischio che la procedura vada deposita è assolutamente vicino allo zero.

Per questa ragione, se parliamo di “cosa è necessario fare prima di aggiornare”, la risposta è nulla. Se invece parliamo di cosa potrebbe essere consigliabile fare, allora qui si apre un mondo.

Ordinaria manutezione

L’arrivo di un nuovo sistema operativo può essere una buona occasione per ritagliarsi un pò di tempo e fare pulizia nel telefono. Guarda tutte le applicazione che hai installato durante l’anno: sono davvero zia vero? Provate a chiedervi se alcune di queste le utilizzate ogni giorno, se le avete mai usate, se a quel gioco ci giocate ancora o se vi ha stufati e così via. Lasciatevi prendere la mano ed iniziate a cancellare tutto ciò che non vi è utile, alleggerendo il dispositivo. Tenete anche a mente che qualora delle app dovessero servire solo un paio di volte l’anno (ad esempio Booking, EasyJet e così via), potrai sempre riscaricarle da App Store all’occorrenza e, grazie ad i piani telefonicio che ormai general 30 GB al mese, non sarà nemmeno un problema farlo in mobilità.

Terminata l’analisi delle app, passate tutte foto e video. Se velocemente degli screenshot nello smartphone, potresti volerli eliminare (li trovate velocemente’interno dell’omonimo Album creato automaticamente da iOS 15). Analizzate anche tutti gli altri file. Se c’è qualcosa di molto o di non troppo importante da rivedere costantemente, trasferite questi file sul computer, all’interno di un hard disk esterno oppure caricateli su iCloud / Dropbox / Google Photos / Amazon Photos o qualche altra app.

Fate lo stesso entrando nella cartella dei Video: quelli registrati direttamente dal vostro iPhone possono occupare davvero molto spazio. Se ne avete troppi e qualcuno non vi serve, eliminatelo.

App Aggiornamenti

Adesso aprite App Store, cliccate sulla vostra foto in alto a destra e trascinate la pagina che si aprirà verso il basso. In questo modo ricaricherete la lista delle app sottostanti e farete in modo che l’App Store venga utilizzata la presenza di nuovi aggiornamenti. Se ci sono app da oggi fatelo.

Dopo aver gestito le applicazioni, le foto ed i video che non vi servono, riavviate il vostro iPhone affinchè tutti i file temporanei memorizzati nella cache sono stati cancellati dal telefono.

backup

Ribadiamo che in linea di massima non è necessario ma se siete estremamente scrupolosi allora procedete. Il backup del dispositivo può avvenire nelle modalità previste: il primo è attraverso iTunes, sul proprio computer, ed il secondo è attraverso iCloud. Per effettuare il backup su iCloud è necessario disporre di abbastanza spazio su questo servizio Apple. L’azienda offre solo 5GB in forma gratuita a tutti gli utenti, quindi se non pagate un abbonamento che vi aumenta lo storage allora sarà impossibile eseguire il backup su iCloud. Processo quindi con un computer:

Collega il tuo dispositivo con un cavetto originale al computer. Apri iTunes su Windows e sui Mac più vecchi oppure apri la finestra del Finder sui Mac più recenti. tocca una sezione “iPhone”, cliccatela e dalla Schermata che toccate il tasto “Effettua backup adesso”. Vi presentiamo di attivare la spunta in corrispondenza di “Codifica Backup iPhone”, inserisci poi una password da ricordare perchè soltanto in questo modo togliete anche i dati dell’app Salute e Fitness nel backup.

Tutta questa procedura, crea una copia del contenuto del vostro iPhone sul vostro computer. In questo modo, se qualcosa dovesse andare a depositare durante l’aggiornamento (veramente molto molto probabile), puoi procedere con una formattazione completa del dispositivo al fine di farlo tornare in vita, e poi successivamente puoi importare il backup per ritrovare ‘interno del telefono. Come già detto in precedenza, è assai probabile che si restano degli intoppi, quindi una procedura consigliabile ma non obbligatoria.

Se invece hai spazio sufficiente su iCloud per effettuare un backup, non devi fare altro che aprire Impostazioni > Vostro Nome > iCloud > Backup iCloud e premere il tasto “Effettua il backup adesso”. Tutto il contenuto del vostro telefono verrà caricato su un server Apple (in waya criptata) quindi a seconda del numero di file che avete al suo interno e alla vostra connessione WiFi, il completamento di questa operazione potrebbe anche richiedere molto tempo.

Quanto libero in memoria devo avere per spazio aggiornare ad iOS 16?

La dimensione del firmware varia in base al dispositivo. Generalmente si attesta ai 5GB ma intorno ai dispositivi più recenti può anche superare questa. Viranno quindi più di 5 GB per il download del firmware (OTA) più ulteriore spazio per spacchettare i file ed una corretta installazione. In linea di massima con 8 GB di libertà non riuscire senza problemi: in caso contrario, iOS farà apparire un popup che vi inviterà a liberare ulteriore spazio. Un buon metodo per liberare spazio è quello di eliminare provvisoriamente delle app o giochi, per poi installarli nuovamente ad aggiornamento avvenuto. Potete recarvi in ​​​​qualsiasi momento in Impostazioni > Generali > Utilizzo > Gestisci Spazio per capire cosa sta occupando la maggior parte della memoria nel vostro telefono. Se devi notare che la partizione “Altro” pesa davvero troppi GB, allora segui le istruzioni in questo articolo per liberarla.

Ricordati di caricare l’iPhone

L’aggiornamento non potrà avvenire se il livello di batteria del vostro iPhone si trova al di sotto di una certa soglia. Se avete fretta di aggiornare, non fatevi trovare impreparati e fate in modo di arrivare con il telefono più carico del 50% tutti 19:00 di questa sera12 settembre.

Leave a Comment

Your email address will not be published.