Un algoritmo ha previsto la classifica finale della Serie A 2022-2023: Juve al 7° posto

Un sito americano in algoritmo statistiche, attraverso un particolare algoritmo, ha realizzato la proiezione della possibile classifica finale della Serie A 2022/2023.

Chi vincerà il campionato di Serie A 2022/2023? Il Milan proverà a difendere lo scudetto conquistato nella scorsa stagione dopo un’intrigante testa a testa con l’Inter, che farà il possibile per prendersi la rivincita. Attenzione anche alla Juventus del ritrovato Pogba e di Di Maria, alla Roma di Dybala, al Napoli, senza dimenticare poi Lazio e Atalanta e tutte le eventuali sorprese. In attesa della prima giornata e dell’inizio del torneo, tempo di pronostici e di algoritmi. C’è infatti chi prova con il sostegno della scienza e della statistica a già la proiezione della possibile classifica finale della Serie A.

La classifica finale della Serie A 2022/2023 nella previsione di un sito americano

A cercare di avvicinarsi il più possibile in modo statistico-scientifico alla classifica finale della Serie A, sono gli americani di fivethirtyeight.com. Si tratta di un sito diretto, che si occupa anche dei maggiori di calcio d’Europa. Il motto degli sviluppatori è emblematico”Usiamo dati e prove per far progredire la conoscenza pubblica, aggiungendo certezza dove possiamo e incertezza dove dobbiamoTutto parte da un sistema di valuta di dati, studiato inizialmente da Nate Argento nel 2009. Quest’, giornalista, statistico e specialista di studi scientifici sulle elezioni, ha sviluppato un metodo per provare ad analizzare anche le competizioni sportive, oltre che eventi politici e di cronaca.

Le sue analisi statistiche sono molto accurate e si fondano soprattutto su un algoritmo. Un esempio? Il successo del blog FiveThirtyEight in occasione delle elezioni USA 2008, con previsioni rivelatisi poi molto attendibili. Nel caso della classifica di Serie A si cerca di prevedere l’andamento delle squadre lungo tutto il corso della stagione.

Nate Silver, giornalista popolare e statistico americano

Nate Silver, giornalista popolare e statistico americano

L’SPI, alla base dell’algoritmo per definire la classifica del campionato

Per capire nel dettaglio come si arriva a stilare la classifica finale, bisogna partire da un indice, fondamentale. Su questo si basa poi tutto il sistema di previsione che tiene conto di una simulazione, attraverso una serie di varie partite parametri. L’indice in questione è l’SPI, ovvero il Soccer Power Index, un sistema dicurrency di tutte le formazioni, costantemente in aggiornamento. Grazie a questo si può stimare il valore complessivo di una squadra. Prima dell’inizio della stagione sono due i fattori funzionali per l’SPI cioè leutazioni relative alla conclusione dell’annata precedente, ei valori di mercato, sui dati di Transfertmarkt.

Ovviamente l’SPI tiene conto anche dei cambiamenti nel corso della stagione e di risultati effettivi, prestazioni, e anche del dato numerico difensivo e difensivo che si basa sui gol realizzati e sulla previsione sugli stessi. Per capire quanto l’analisi sia accurata, si tiene conto anche delle modalità in cui i gol sono realizzati, e le statistiche inerenti ovvero superiorità, numero delle conclusioni, occasioni da gol e così via.

La proiezione della classifica finale della Serie A 2022/2023 secondo FiveThirtyEight

La proiezione della classifica finale della Serie A 2022/2023 secondo FiveThirtyEight

La classifica finale della Serie A 2022/2023, ecco chi vincerà il campionato

Seguendo queste dunque direttive su FiveThirtyEight è stata stilata quella che potrebbe essere la possibile classifica finale della Serie A 2022/2023 (il dato è relativo al 19 luglio). Ovviamente bisogna chiarire che nessuno studio-previsioni è infallibile, come la previsione della scorsa stagione che ad inizio anno vedeva il Milan, poi laureatosi campione d’Italia, 5° e il Cagliari, poi retrocesso, 11°. Per quanto riguarda invece il torneo ai blocchi di partenza, la squadra con l’SPI più alto è l’Inter che dunque dovrebbe laurearsi campione d’Italia con 78 punti all’attivo. A seguire il Milan ea completare la zona Champions, rispettivamente terza e quarta, Napoli e Atalanta con 71, 68 e 65 punti.

Sorprendente la posizione della Juventus, settima nonostante i rinforzi, alle spalle di Roma e Lazio. Guardando invece il fondo della classifica a retrocedere dovrebbe essere Cremonese, Spezia e Salernitana con 38, 37 e 36 punti. La poca distanza tra le squadre racconta di un equilibrio e anche di un’incertezza che andando più avanti può far cambiare anche le gerarchie. E gli statistici sono pronti ad analizzare tutti i risultati con il passare delle giornate, per offrire un quadro sempre più preciso.

La classifica finale della Serie A 2022/2023 secondo la proiezione di FiveThirtyEight

  1. Inter 78
  2. Milano 71
  3. Napoli 68
  4. Atalanta 65
  5. Roma 64
  6. Lazio 61
  7. Juve 61
  8. Fiorentina 58
  9. Torino 52
  10. 51
  11. Verona 51
  12. Udinese 48
  13. Bologna 45
  14. Sampdoria 42
  15. Monza 42
  16. Empoli 39
  17. Lecce 39
  18. Cremonese 38
  19. Spezia 37
  20. Salernitana 36

Leave a Comment

Your email address will not be published.