Wijnaldum, amichevoli e rinnovi: l’agenda della Roma prima dell’esordio a Salerno – Forzaroma.info – Ultime notizie As Roma calcio – Interviste, foto e video

I giallorossi hanno terminato ieri la tournée portoghese. Dybala e compagni sono atterrati nella notte a Fiumicino dopo il pareggio con il Nizza. Mancano tre settimane esatte all’inizio del campionato

La Roma ha terminato ieri la tournée portoghese. Dybala e compagni sono atterrati nella notte a Fiumicino dopo il pareggio con il Nizza. La “Joya” e hasordito ei tifosi non aspettare qualche giorno per vederlo scendere in con la maglia giallorossa e nei prossimi giorni è prevista la conferenza stampa. Mourinho ha concesso ai calciatori una giornata di riposo e gli riprenderanno domani pomeriggio a Trigoria.

Mancano tre settimane esatte all’inizio del campionato. La Roma sarà ospite a Salerno il 14 agosto, stadio ‘amico’ a Dybala. Lo scorso anno il numero 21 all’Arechi ha messo a segno uno dei suoi gol più belli della stagione. Prima della partita in Campania i ragazzi di Mourinho hanno in tre amichevoli il programma. mercoledì contro l’Ascoli a Trigoria, sabato in Israele contro il Tottenham e il 7 agosto l’Olimpico tornera a Riempirsi. E’ previsto l’amichevole contro lo Shakhtar. Domani, alle ore 12, scatterà la vendita libera con prezzo a partire da 10 euro.

L’ultima settimana è stata segnata dall’arrivo di Paulo Dybala. Il mercato della Roma non intende fermarsi, anzi. Il prossimo obiettivo è Wijnaldum. Il centrocampista olandese ha già detto sì ai giallorossi ma manca ancora l’accordo con il PSG. La prossima settimana sarà quella decisioni. Eventualmente, oltre all’ultimo tentativo per Frattesi, il gm stautando il profilo di Schouten del Bologna. Pinto è alla ricerca di un quinto difensore Centrale da regalare a Mourinho. L’identikit è chiaro: giovane ea costi non elevati. Per questo l’indiziato numero uno è Zagadou. Classe ’99 e svincolato, il dubbio è sulla tenuta fisica del giocatore che negli ultimi anni ha saltato molte partite per infortunio.

La Roma dovrà anche monetizzare, nei prossimi giorni il gm portoghese lavorerà sul mercato in uscita. Il club si augura di incassare almeno circa 40 milioni di euro dalle cessioni di Villar, Veretout, Kluivert e Carles Perez. Un ‘tesoretto’ importante da investire nel mercato per consegnare a Mourinho una rosa competitiva che possa lottare su tre fronti.

pinto e il club aveva messo in standby i rinnovi fino al termine della stagione perché la squadra doveva concentrarsi solo su campionato e conferenza. Qualche settimana fa’ è stato ufficializzato quello di Mancini fino al 2027. Zaniolo al momento sembra vicino vicino alla permanenza a Roma ea settembre potrebbe esserci dei contatti per il prolungamento del contratto. Tengono banco anche le situazioni legate a Spinazzola e Cristante. Dopo l’inizio del campionato ci saranno chiacchierate con gli agenti dei due calciatori. Nessun dubbio per piccoloil difensore inglese è un punto fermo di Mourinho (ieri in campo 90′) e il rinnovo scatterà in automatico alla 20esima presenza stagionale.

Il progetto a lunga scadenza deis fritto sta facendo sognare i tifosi: ogni mossa è studiata alla perfezione, gli investimenti non mancano. L’uscita della borsa è ufficiale e adesso l’altro obiettivo è quello di aumentare i ricavi: New equilibriocon ogni probabilità, non sarà più lo sponsor tecnico del club e c’è già Adidas in pole position. Altri sponsor sono pronti ad entrare, spinti anche dal boom della Conference e dall’effetto Dybala, con l’obiettivo di crescere oltre che sportivamente anche dal punto di vista commerciale. Capitolo stadium, altro aspetto fondamentale del piano di sviluppo dei Friedkin: il club ha trovato un accordo con il Comune, ufficializzato nelle scorse settimane, per l’area di Pietralata. L’obiettivo è raggiunto nel 2026, al massimo un anno dopo per i 100 anni del club.

Leave a Comment

Your email address will not be published.